Stampa questa pagina

Lazio strepitoso alle finali del campionato italiano debuttanti 2015

Ivan Cinelli con il suo Rebas Lil Step Ivan Cinelli con il suo Rebas Lil Step Studio di fotografia Andrea Bonaga

Durante il Maturity IRHA 2015 di Pontedera (Pisa) si sono svolte le prime finali del campionato italiano debuttanti, riservato alle classi di avviamento al Reining.

Tra le cinque classi presenti - Short Stirrup, Green Level, Novice Riders bis, Novice Riders a due mani e Rookie Youth bis - anche il Lazio ha presentato dei concorrenti che si sono contraddistinti portando a casa degli ottimi piazzamenti.

Ivan Cinelli con il suo Rebas Lil Step è riuscito a conquistare due podi confermandosi campione italiano Fise nella Novice Riders a due mani e per la Green Level, "Grande emozione ed una bellissima esperienza, ancora non riesco a crederci! Avevo voglia di giocare il tutto per tutto, anche se mi ero qualificato non ero pienamente soddisfatto della scorsa stagione e la fortuna non mi era stata accanto, ma con queste finali ho avuto la possibilità di riscattarmi, sono entrato in arena motivato e con la convinzione di potercela fare, ne sono uscito con 70 in entrambe le gare e per essere la prima volta in una situazione così importante sono pienamente soddisfatto, ringrazio veramente tanto tutti gli amici che mi hanno fatto un tifo strepitoso dagli spalti ma soprattutto il mio trainer Alessandro Meconi".

Sabina Barucca sul suo Rooster in Hollywood si classifica tra i primi posti anche lei in due categorie, la Green Level e la Novice Riders a due mani, con due terzi posti di tutto rispetto, confermando il grande lavoro fatto nella scorsa stagione.

Quinto posto per Alessandro Pinto e FP Sleep Dude Chex  per la Novice Riders a due mani che si cimentano in una bella performance che li porta a sfiorare le prime posizioni.

Martina Laghi e An Doctor Leo conquistano il terzo posto nella Rookie Youth bis, la giovanissima amazzone chiude l’elenco delle vittorie per il Lazio in questa prima edizione del campionato italiano debuttanti rimandando al prossimo anno questo evento con l'aspettativa di portare sempre più binomi in gara e di raggiungere ancora una volta questi grandi risultati.