Stampa questa pagina

Momenti di… 5 tappa 2013: Tre “notti di mezza estate” all’insegna del Reining

Momenti di… 5 tappa 2013: Tre “notti di mezza estate” all’insegna del Reining Momenti di… 5 tappa 2013: Tre “notti di mezza estate” all’insegna del Reining

La LRHA è giunta al quinto appuntamento del Campionato Regionale. La tappa si è disputata in edizione notturna durante l’ultimo week-end di Luglio. La location prescelta è il centro Selva Nera Quarter Horses. Le gare estive non hanno registrato un calo rilevante dei partecipanti, anzi i numeri dei binomi superano le aspettative degli organizzatori delle competizioni. Aumentano le giovani promesse di questa disciplina equestre che si esibiscono e sfidano in categorie ad hoc. Sotto le stelle del cielo di Luglio il centro Selva Nera diviene teatro suggestivo di un evento sportivo di ottima qualità.

Si è tenuta da venerdì 26 a domenica 28 luglio la quinta tappa del Campionato Regionale LRHA, presso gli impianti del centro Selva Nera Quarter Horses. Ha espresso il suo giudizio insindacabile Alessandro Milani, coadiuvato in veste di scribe da Cristina Di Nunzio. Un grande successo con 35 pay-time, 28 entries nella giornata di venerdì, 51 binomi sabato e 45 domenica, numeri importanti nonostante le assenze dovute alla vacanze estive. Con binomi sempre più agguerriti, il gruppo sta crescendo e si sta consolidando gara per gara, con i nostri affezionati e nuovi amici che per la prima volta hanno preso parte al Campionato organizzato dalla LRHA.

La tappa estiva è un appuntamento dal grande fascino con le performance in notturna, sotto la luce dei riflettori, nell’avvolgente atmosfera del centro Selva Nera, oasi verde, alle porte di Roma. La scelta di gareggiare in notturna è stata particolarmente felice e gradita dai presenti per la temperatura mite, nei limiti permessi dal mese più caldo dell’anno. Il campo ben illuminato e ottimamente preparato dallo staff della struttura che ha ospitato l’evento ha permesso performance eccellenti ai binomi. Tre giorni di sport di alto livello, con 13 categorie in gara, di cui due, Open-Intermediate Open-Limited Open e Non Pro-Intermediate Non Pro-Limited Non Pro, si sono svolte “class in class”.

2013_tappa_5_momenti_di_02

Anticipate al venerdì pomeriggio le categorie Short Stirrup e Green Level, classi ad hoc per gli esordienti, che l’Associazione ha inserito nel proprio programma di gare al fine di consentire anche ai reiner più giovani, under 13 (Short Stirrup), e a chi pratica da poco tempo la disciplina (Green Level), di misurarsi nelle competizioni regionali, pur non partecipando al Campionato Italiano.

Per la Green Level (pattern #8), prime ex-aequo Flaminia D’Orazi e Giorgia Nazzicone, entrambe in sella a San Especial Solanos, campione del mondo nel 2008, con score pari a 67,5. Due giovani talenti, Flaminia e Giorgia, allenate da Cinzia Mariani. Entrambe si dicono estremamente soddisfatte dei risultati raggiunti, Flaminia in un anno e mezzo, Giorgia da soli otto mesi, come ha tenuto a precisare ai nostri microfoni. Sentono molto la competizione, ma il loro obiettivo è fare un grande show in arena, al di là della vittoria. Due ragazze che sono determinate a continuare la pratica di questa disciplina a livello agonistico, partecipando negli anni futuri alle categorie che concorrono per il Campionato Italiano. Terzo classificato Giuseppe Fortunati con Arc Mister Doctor Witch.

Dopo il successo registrato dalla classe Short Stirrup nelle tappe precedenti, la categoria si riconferma fiore all’occhiello della LRHA in questa tappa, con 21 giovani promesse del Reining scese in arena per contendersi la vittoria sul pattern #12. Conquista la prima posizione Rebecca Tamburrini con Ab Smart Cals e un punteggio di 68,5. Seguono in seconda posizione Alessia Giugno con Ag Frost Olena e Giorgia Nazzicone su San Especial Solanos che marcano un bel 68. A seguire una sessione di pay-time, conclusasi a notte fonda.

2013_tappa_5_momenti_di_03

Nonostante “Caronte” e il caldo torrido che ha investito la capitale durante il fine settimana, le competizioni riprendono sabato alle ore 18, con il posticipo di un’ora rispetto a quanto indicato sul programma ufficiale, al fine di garantire la salute dei nostri amici cavalli!! Scendono per primi in arena i concorrenti della classe Novice Horse Open (pattern #8). Co-Champions Claudio Ciaravalle sul suo Arc Nic To Cee U e Gennaro Lendi in sella a One Gun Bun di Daniela Dellaquila, con score 68. “Ho sentito benissimo il cavallo, nei cerchi meglio del solito”, ha commentato Claudio. Al terzo posto abbiamo Alessandro Pavoni con Colones Tackie Jac.

La classe Novice Riders 2 mani (pattern #6) vede la vittoria di Giulia Coronetta in sella a Ricky Be Sweet 23 di M. Coronetta e C. Di Febo e score 66,5: “Voglio ringraziare il mio trainer Mirko Giordano, che mi ha permesso di crescere. La gara poteva andare meglio, ma sono comunque soddisfatta”- così apostrofa la sua performance la giovanissima vincitrice. In seconda posizione si piazza Annalisa Bartolomei su Lady Smart N Peppy di Rachele Vangi. Terzo classificato Gianmarco Marchetti su Okie Buckaroo Too di Massimo Zorlì.

Si aggiudica la classe Youth (pattern #10) per questa quinta tappa Alice Grimaldi sul suo Espress Spook, con un punteggio di 70,5. Segue Pierfrancesco Moroni in sella a Rs Macallan Jac del papà Germano Moroni, che da questa gara cede ufficialmente al suo primogenito. Terza posizione per Elena Scarselletta in sella al suo Snapper Flo Bar.

Per la Prime Time Non Pro (pattern #5) si piazzano in prima posizione Albino Paoloni con il suo Mr Olena San e Arturo Pappagallo sul suo Snaptonite con score 68. “una cosa indescrivibile”- ci racconta Albino al termine della gara- “una tensione talmente forte che la sento ancora di più la gara, per cui la vittoria è un piacere enorme. Il cavallo è andato molto bene, lui è un professore in confronto a me…però spero cresceremo insieme in futuro!” Soddisfattissimo anche il Co-Champion Arturo Pappagallo che, con la modestia e l’ironia che lo caratterizzano, commenta: “La gara è andata benissimo, l’ha fatta il cavallo, io sto sopra…Per me non è importante vincere, ma partecipare e soprattutto prendere in giro i miei amici!” “Terzi classificati ex-aequo Renzo Santarelli sul suo Rooster For Money e Francesco Repice in sella a Janas Sugar Zen.

Protagonista della Prime Time Open (pattern #5) è Carol Lynn Telford che si aggiudica il primo posto in sella al suo Arc Roper Boy Cody, marcando un punteggio di 69. Carol, intervistata alla fine della premiazione ci ricorda che Arc Roper Boy Cody, stallone di sette anni, è figlio del famoso, purtroppo deceduto, Surprise Enterprise che è stato campione più volte nel mondo del Reining!!! La mamma Heres Lucy, figlia di Topsail Cody, era ed è ancora una delle più grandi “riproduttrici” di cavalli da Reining!! “Vedo grande e nuovo entusiasmo quest'anno nel Lazio per la disciplina del Reining con tanti partecipanti anche grazie a categorie come la Prime Time, la Green Level e la Short Stirrup!!! Credo che sia tra le regioni più complete nell’ambito del Reining!! Il fatto di avere un pò di "monte premi" aiuta molto!”-commenta la nostra amazzone.

La giornata di sabato si conclude con la “class in class” delle categorie Non Pro (Non Pro/Intermediate Non Pro/Limited Non Pro). I binomi si sfidano sul pattern #9. Champion per le tre categorie è Daniele Bellini in sella al suo Mister Trial Spring con un punteggio di 69,5. “Il Campionato sta andando molto bene anche se so che non siamo ancora al top. Mister Trial Spring, detto Mimmo dimostra di avere grande cuore!” Vice campione nelle tre classi Non Pro è Sergio Felici che marca uno score di 68,5 sul suo Dun Ok Dun. Per la Limited Non Pro e la Intermediate Non Pro troviamo sul terzo gradino del podio con score 68 Roberto Orlandi sul suo Starlights Winner. In terza posizione nella classe Non Pro si piazzano ex-aequo Fabio Colantoni sul suo Frisen Sailor e Franco Sacchetti sul suo Well Dun It con score 68.

2013_tappa_5_momenti_di_04

Domenica si riparte alle 18 con la categoria Rookie (pattern #5) che vede il trionfo di Irene Nava sul suo Trooper Dun It, castrone baio del 2003, figlio di Hollywood Dun It e Cols Lil Fancy. Il binomio marca un punteggio pari a 67,5. “Questo è il mio secondo anno di gare nella LRHA, ovviamente sono molto soddisfatta dei risultati che sto ottenendo nel campionato, dovuti al supporto e all’impegno del team Carmignani che mi segue con grande professionalità”. Seguono in seconda posizione a pari merito Diego Rossi sul suo Mt Palmy For Me e Stefano Giachini in sella al suo A Little Mc Jac con score 67.

Tra le giovani promesse del Reining nella classe Rookie/Youth (pattern #8) si distingue, aggiudicandosi la prima posizione Simone Barzi su I Am Little King di proprietà del Presidente della LRHA Germano Moroni con score 67,5. Segue Matteo Ansuini su Linda Red Sailor, ancora di Germano Moroni. Tra le amazzoni della categoria Ladies (pattern #3) trionfa su tutte Carol Lynn Telford sul suo Arc Roper Boy Cody marcando 70,5. Segue in seconda posizione Genni Lazzarini su Little Starry Oak di San Marco Ranch con un punteggio di 68,5. Sara Avanzati si aggiudica la terza posizione in sella a Red Dualenium di Mauro Capparella e uno score di 67,5.

La classe Novice Riders (pattern #8) vede la vittoria di Arturo Pappagallo in sella al suo Snaptonite con 69 punti. Al secondo posto ex aequo con 68 di score Daniele Bellini in sella al suo Mister Trial Spring e Vittorio Magrini sul suo Double Honey Pine.

2013_tappa_5_momenti_di_05

In tarda serata si assiste agli show spettacolari delle categorie Open (Limited Open-Intermediate Open-Open) che si svolgono “class in class” sul pattern #5. La Limited Open vede la vittoria di Karim Murad Khan con Mr Olena San di Albino Paoloni che marcano un punteggio di 71. A seguire Angelo Siliquini occupa la seconda posizione con il suo Whizin To The Top e un punteggio di 70. Al terzo posto Claudio Paiella e Super Star Wyatt di Domenico Campitiello. Coincide il podio delle classi Intermediate Open e Open con in testa Alessandro Meconi che marca un bel 71,5 in sella a Broadcast Bay di Arturo Pappagallo: “Sono contentissimo di aver vinto a Selva Nera, perché è qui che lavoro e ci tenevo a far bene di fronte a chi ogni giorno con me cerca di fare reining! Broadcast si sta preparando per il Futurity, prima di oggi avevamo svolto per lo più gare “scuola”; questa volta ho provato a vedere se era completo su tutte le manovre, devo riconoscere che è stato bravo, ma possiamo migliorare molto. Ringrazio Arturo Pappagallo che ha creduto in me, speriamo di continuare così ed essere pronti per il Futurity di novembre”. In seconda posizione ex aequo e con un punteggio di 71 Karim Murad Khan su Mr Olena San di Albino Paoloni e Dario Carmignani su Dun Ok Dun di Sergio Felici.

La tappa estiva della Lrha si conclude con la categoria Novice Horse Non Pro (pattern #6) vinta da Eric Ranieri Volpe in sella a Exxcaliber e score 68. In seconda posizione Alfonsino Iannucci in sella al suo Jerez De La Frontera e uno score pari a 67. Al terzo posto Germano Moroni in sella a Top By Storm, di sua proprietà e un punteggio di 66,5.

Non sono mancati come al solito momenti esilaranti e di convivialità come i festeggiamenti del compleanno del tesoriere e membro del Consiglio della Lrha Mauro Capparella, che a sua insaputa ha spento cinquantotto candeline insieme ai colleghi e amici del Reining e l’elezione di Mr Trainer 2013, che ha visto la vittoria di Alessandro Meconi!

Si ringraziano per l’impegno e la disponibilità il Presidente della Agriequestre Selva Nera Massimiliano Pietrini, che ha messo a disposizione dei partecipanti le strutture del centro ippico, il Giudice Alessandro Milani, la scribe Cristina Di Nunzio, il Dj Renato Vitelli che ha allietato la giornata con ottima musica e personalizzato le performance degli atleti permettendo di scegliere il proprio “jingle” per lo show, il Servizio veterinario a cura del dott. Emiliano Bergamo, i Maniscalchi di servizio Claudio Bonini e Irene Muscianesi, l’Assistenza M:C.D.M Ambulanze, il Servizio di Ristorazione, lo Staff Bonaga che garantisce come sempre la diretta streaming dell’evento e lo staff della Lazio Reining Horse Association.

Melania per LRHA

LRHA consiglia
Rovente "il monte...di premi" della 5 tappa LRHA 2013
Aspettando... LRHA by night!!!!!
5 tappa LRHA del 26-27-28 luglio 2013
Programma di gara per la 5 tappa LRHA 2013
Score Card 5 tappa LRHA 2013 (venerdì)
Score Card 5 tappa LRHA 2013 (sabato)
Score Card 5 tappa LRHA 2013 (domenica)
Risultati 5 tappa LRHA 2013
Video dei primi classificati 5 tappa LRHA 2013
Classifica progressiva dopo la 5 tappa LRHA 2013
Nuovi orari della Segreteria
Regolamento in Arena e in Campo Prova
Regolamento Reining del Campionato FISE Lazio, LRHA e IRHA 2013
Nuovi regolamenti e pattern 2013
Selva Nera Quarter Horses
Studio di fotografia Andrea Bonaga
LRHA su Facebook
LRHA su Twitter
LRHA su Google+